Il Patronato SENAS di ORTA NOVA assiste e tutela gratuitamente i cittadini in sede amministrativa e giudiziaria per il conseguimento delle prestazioni erogate da:

 

 

 

                     

 

 

 

Consulta il decreto Decreto Salva Italia

Prevista inizialmente per i soli titolari di integrate al trattamento minimo, è stata estesa a tutti i titolari di pensione, diretta (vecchiaia, invalidità, assegno ordinario di invalidità o inabilità) o ai superstiti, anche superiore al trattamento minimo, a condizione che non siano superati determinati limiti di reddito, in modo da garantire al pensionato un reddito minimo annuo.

 

SPETTA

 

Ai titolari di pensione (con esclusione delle supplementari) a carico:

  • dell' assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti dei lavoratori dipendenti;
  • delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi (commercianti, artigiani, coltivatori diretti, mezzadri e coloni);
  • della gestione speciale per i lavoratori delle miniere, cave e torbiere;
  • dei fondi sostitutivi ed esclusivi, a partire dal 1.1.2001 (Fondo volo, Fondo dazio, Fondo elettrici e telefonici, Fondo speciale dipendenti FF.SS).

L’IMPORTO

 

Pensionati ultrasessantenni (età pari o superiore a 60 e inferiore a 65 anni).
La maggiorazione è stata introdotta a decorrere dal 1.1.1989 nella misura di Lire 30.000 mensili, per 13 mensilità.

 

Dal 1.1.2001 è stata aumentata di Lire 20.000 mensili (per complessive Lire 50.000, pari a Euro 25,83).

 

Pensionati ultrasessantacinquenni (età pari o superiore a 65 anni).
La maggiorazione è stata introdotta dal 1.1.1985, elevata a Lire 50.000 mensili dal 1.7.1988 e a Lire 80.000 mensili dal 1.1.1990, per 13 mensilità.

 

Dal 1.1.2001 è stata ulteriormente aumentata di Lire 80.000 mensili (per complessive lire 160.000, pari a Euro 82,63) a favore dei pensionati infrasettantacinquenni (età pari o superiore a 65 e inferiore a 75 anni) e di Lire 100.000 mensili (per complessive lire 180.000, pari a Euro 92,96) per i pensionati ultrasettantacinquenni (età pari o superiore a 75 anni).

 

Dal 1.1.2002 è stato applicato un incremento delle maggiorazioni, fino a garantire un reddito personale minimo di Euro 516,46 mensili (pari a lire 1.000.000), per 13 mensilità, in presenza di particolari requisiti di età e di reddito.

 

La misura massima della maggiorazione spettante è determinata:

  • per il pensionato solo, dalla differenza tra il limite di reddito previsto e il reddito dichiarato (tenendo conto anche del reddito derivante da pensione);
  • per il pensionato coniugato (non legalmente ed effettivamente separato), dal minore degli importi risultanti dalla differenza tra il limite di reddito previsto per il pensionato solo e il reddito personale dichiarato (tenendo conto anche del reddito derivante da pensione) e la differenza tra il limite di reddito coniugale previsto e il reddito cumulato con quello del coniuge (tenendo conto anche dell’eventuale reddito derivante da pensione del coniuge).

L’importo mensile della maggiorazione è dato dalla misura massima spettante, divisa per 13 mensilità.

 

TABELLE IMPORTI (senza incremento 1.1.2002)

 

Pensionati ultrasessantenni
Pensionati ultrasessantacinquenni

 

IL LIMITE DI REDDITO oltre il quale è esclusa la concessione della maggiorazione è:

  • per il pensionato solo, la somma dell’ ammontare annuo del trattamento minimo  e dell’ammontare annuo della maggiorazione sociale.
    La maggiorazione viene erogata in misura ridotta se il reddito del pensionato è compreso tra il reddito che ne consente la concessione in misura intera (ammontare annuo del trattamento minimo) e quello che ne esclude la concessione (ammontare annuo del trattamento minimo + ammontare annuo della maggiorazione sociale).
  • Per il pensionato coniugato, la somma del limite di reddito determinato come per il pensionato solo, più l'importo annuo dell'assegno sociale.
    La maggiorazione viene erogata in misura ridotta se il reddito personale del pensionato è inferiore al limite di reddito previsto per il pensionato solo e se il reddito, cumulato con quello del coniuge, è compreso tra il limite che ne consente la concessione in misura intera (ammontare annuo del trattamento minimo + ammontare annuo dell’assegno sociale) e quello che ne esclude la concessione (ammontare annuo del trattamento minimo + ammontare annuo della maggiorazione sociale + ammontare annuo dell’assegno sociale) .

 

scarica la domanda da qui 

 

 
isuzu cikarang isuzu cikarang bekasi jakarta isuzu giga isuzu giga isuzu giga isuzu elf isuzu panther Dealer Isuzu Bekasi Cibitung Cikarang isuzu elf isuzu giga elf sparepart isuzu kredit isuzu harga isuzu promo isuzu dealer isuzu isuzu isuzu mobil isuzu bekasi isuzu online isuzu kita promo isuzu promo isuzu isuzu giga isuzu panther isuzu elf paket umroh Resep Masakan Resep Masakan